Mercoledì, 12 Agosto 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Coltivano marijuana in casa a Rossano, la polizia denuncia tre persone
COSENZA

Coltivano marijuana in casa a Rossano, la polizia denuncia tre persone

di
droga, marijuana, rossano, Cosenza, Calabria, Cronaca

Una famiglia dedita alla coltivazione casalinga di marijuana, con le piantine che crescevano rigogliose sul terrazzo di casa, mentre si procedeva anche con l’attività di “essiccazione” del prodotto finito. È quanto hanno scoperto gli uomini della squadra della polizia giudiziaria della Polizia di Stato in servizio al Commissariato di Pubblica Sicurezza di Corigliano-Rossano, che ha anche denunciato una terza persona, imparentata con la coppia.

Non si ferma l’incessante attività di contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti da parte del personale della polizia di stato del locale commissariato. A finire in manette questa volta è una coppia di coniugi rispettivamente di 48 e 36 anni. L’accusa è per il reato di coltivazione e detenzione di sostanza stupefacente ai fini dello spaccio.

Dopo una serie di verifiche, gli agenti di polizia sono entrati in azione nel pomeriggio di venerdì effettuando una perquisizione in una abitazione sita nell’area urbana di Rossano. Nel corso della perquisizione domiciliare il personale di polizia ha trovato 7 piante, già in infiorescenza, nonché sostanza stupefacente del tipo marijuana del peso complessivo di 80 grammi posta invece ad essiccare.

Le piante sequestrate erano state coltivate in grossi vasi e posizionati sulla veranda di pertinenza dell’appartamento dei coniugi. Un luogo accessibile solo da parte della coppia. Dell’avvenuto arresto veniva data notizia al Pubblico Ministero di turno presso la Procura della Repubblica presso il Tribunale di Castrovillari, Sostituto Procuratore Dott. Giovanni Tedeschi, il quale disponeva che a coppia fosse rimessa in libertà.

Come detto, nel corso dell’attività posta in essere, restava impigliato nelle maglie dei controlli dei poliziotti un’altra persona, che è stata denunciata. Si tratta del fratello dell’arrestato, pluripregiudicato di 45 anni. Anche per lui la denuncia è per detenzione di sostanza stupefacente ai fini dello spaccio. In pratica a seguito di una perquisizione fatta anche al suo domicilio, gli uomini della squadra di polizia giudiziaria hanno trovato nella casa del denunciato alcune dosi di sostanza stupefacente sempre di tipo marijuana già confezionata, altre piante e un bilancino di precisione.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook