Mercoledì, 12 Agosto 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Cosenza, la denuncia dei commercianti: "Autostazione nel totale degrado"
LA LETTERA

Cosenza, la denuncia dei commercianti: "Autostazione nel totale degrado"

L'associazione "Brutia Commercianti" fa seguito alle tante lettere che il sindacato "Faisa Confail" ha inviato alla Presidente Regione Calabria Santelli e al prefetto circa, la già più volte denunciata, situazione critica in cui versa l'autostazione di Cosenza.

«Prima dell'emergenza Covid19 la sicurezza e i controlli da parte delle forze dell' ordine erano migliorate, c'era maggiore frequenza anche di ronde che circolavano all'interno dell'autolinea - spiegano - Da diverso tempo è divenuta zona traffico di stupefacenti e non solo. La situazione era in netto miglioramento».

«Allo stato attuale è ritornato il degrado di prima, quindi meno sicurezza per i cittadini, per chi frequenta l'autostazione e per i commercianti della zona. La necessità di produrre lavoro per arginare la crisi, mi sembra assolutamente  contraddittoria a questo stato di cose: l'incuranza di un sito come l'autostazione, che da sempre  costituisce, per la nostra città, un mezzo sicuro ed efficace per far rivivere il commercio».

«Le parole devono seguire i fatti se, come è logico pensare, il lavoro è l'unico mezzo per combattere la crisi,  e se è vero che la nostra città basa la sua economia sul commercio, allora rimbocchiamoci le maniche e facciamo qualcosa di concreto prima che sia troppo tardi».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook