Venerdì, 18 Settembre 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Danno ambientale dopo l'incendio di Vaglio Lise, il fumo rende l'aria irrespirabile
COSENZA

Danno ambientale dopo l'incendio di Vaglio Lise, il fumo rende l'aria irrespirabile

di
Cosenza, Calabria, Cronaca
vaglio lise

L'incendio divampato nei giorni scorsi tra Vaglio Lise e via Popilia ha lasciato il segno. Un danno ambientale non indifferente come testimoniano le decine di telefonate che stanno pervenendo al centralino dei vigili del fuoco. Non sono bastati infatti litri e litri d'acqua gettati da elicotteri, Canadair e dalle squadre dei pompieri per spegnere definitivamente il fuoco che continua a covare sotto la cenere. Il fumo che si sprigiona dai resti di rifiuti di ogni tipo rende l'aria irrespirabile. Ma non serve altra acqua.

I pompieri hanno trasmesso un dettagliato rapporto alla Prefettura, al Municipio, all'Arpacal e agli altri enti interessati sollecitando un intervento con mezzi meccanici in grado di smassare il mucchio di rifiuti incenerito. Subito dopo si renderà necessario bonificare l'area dove si è sviluppato il vasto rogo e possibilmente mettere il sito in sicurezza evitando che gli incivili continuino ad accumulare spazzatura di ogni genere.

L'articolo completo sulla Gazzetta del Sud, edizione di Cosenza

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook