Lunedì, 30 Novembre 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Mare sporco a Fuscaldo, Paola, Acquappesa e Cetraro
COSENZA

Mare sporco a Fuscaldo, Paola, Acquappesa e Cetraro

di

"Mare sporco, amministrazione incapace di risolvere il problema». I liquami anche quest'anno hanno impedito la balneazione a cittadini e villeggianti che hanno scelto Paola per trascorrere le vacanze estive. Il movimento di opposizione consiliare “Rete dei beni comuni” attacca il Comune di Paola.

Il rappresentante del movimento, Francesco Giglio, è dell'avviso che sussiste il disinteresse delle istituzioni preposte: "Concretamente ignora la risoluzione di un problema primario per la tenuta socio-economica del territorio».  Tutto questo mentre i Verdi, Luca Boccoli e Giuseppe Campana, e il geologo e ricercatore Carlo Tansi annunciano un esposto per il mare sporco ad Acquappesa, Fuscaldo e Cetraro.

L'edizione integrale dell'articolo è disponibile sull'edizione cartacea della Gazzetta del Sud - edizione di Cosenza, 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook