Lunedì, 30 Novembre 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Cassano, la “crociata” di monsignor Savino contro trapper e neomelodici
COSENZA

Cassano, la “crociata” di monsignor Savino contro trapper e neomelodici

di
cassano, chiesa, Francesco Savino, Cosenza, Calabria, Cronaca
Il vescovo Francesco Savino

«I giovani che vivono nel nichilismo più assoluto e nella mancanza di ideali». Il vescovo di Cassano, Francesco Savino, lancia la “crociata” contro la musica trap e neomelodica. Per farlo si serve di alcune strofe di “S'i fossi foco” di Fabrizio De André.

Nella cultura hip-hop e, in particolare, nella musica rap, il dissing è un brano che ha l'obiettivo di “canzonare”, criticare o addirittura insultare una o più persone, di solito appartenenti all'ambiente stesso della musica rap.

L'edizione integrale dell'articolo è disponibile sull'edizione cartacea della Gazzetta del Sud - edizione di Cosenza. 

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG: ,

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook