Lunedì, 26 Ottobre 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Bulgara trovata morta in casa a Belvedere, uccisa con un violento colpo alla testa
LE INDAGINI

Bulgara trovata morta in casa a Belvedere, uccisa con un violento colpo alla testa

di

Si indaga anche nella vita privata di Aneliya Dimova, la 55enne di origini bulgare che domenica mattina è stata trovata senza vita nel suo appartamento a Belvedere Marittimo.

In queste ore, i carabinieri guidati dal capitano Andrea Massari e dal maresciallo Alessandro Diana stanno ascoltando le persone più vicine alla donna che da circa venti anni viveva nella cittadina dell'Alto Tirreno. In un primo momento, gli inquirenti non hanno avanzato alcuna ipotesi lasciando in campo tutte le piste.

Però, più passano le ore più si fa concreta la pista dell'omicidio e non si esclude una pista passionale. Le attenzioni del medico-legale si stanno concentrando su quella evidente e profonda ferita alla testa che potrebbe essere stata provocata da un corpo contundente.

L'articolo completo nell'edizione odierna di Cosenza della Gazzetta del Sud.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook