Sabato, 23 Gennaio 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Cetraro Marina senza acqua potabile da domenica, Cennamo: "Vicini ai cittadini"
COSENZA

Cetraro Marina senza acqua potabile da domenica, Cennamo: "Vicini ai cittadini"

di

Cetraro Marina senza acqua potabile da domenica, con conseguenti e notevoli disagi per i cittadini. Nonostante l’intervento tempestivo degli amministratori, dei tecnici, degli operai comunali e del gestore della condotta idrica comunale, fino a ieri sera i rubinetti sono rimasti a secco, fatta eccezione per alcune zone, dove l’erogazione è stata in parte ripristinata.

Il problema è stato causato dalla contemporanea rottura dei tubi in diversi punti strategici della città, certamente dovuta all’abbondante pioggia dei giorni precedenti, ma soprattutto, così come hanno ribadito il sindaco Cennamo e alcuni assessori, alla rete idrica comunale ormai obsoleta, che rende gli interventi più complessi e lunghi. “Domenica mattina è stata riscontrata la mancanza d’acqua in tutta la Marina - ha ribadito il sindaco - Subito allertati abbiamo chiamato il gestore idrico, gli operai comunali e i tecnici per provare a capire dove bisognava mettere mani".

"Abbiamo riscontrato diverse rotture di una rete ormai obsoleta e a cui dedicheremo una attenta valutazione. Dopo gli interventi siamo riusciti a stabilizzare l’erogazione in località Lampetia e zona Fiumicello. Più complesse si sono rivelate le operazioni sul Borgo, che richiedono lavori ulteriori. Mi scuso con tutti i cittadini, comprendendo il loro malessere e le loro giuste lamentele. Purtroppo, i guasti non dipendono dal comune, mentre la manutenzione sì”.

Per andare incontro ai cittadini coinvolti, il Comune, tramite l’assessore alla Protezione civile, Carmine Quercia, ha reso nota l’attivazione di un punto di rifornimento presso il parcheggio del Porto turistico della città.

"Si comunica che i lavori di riparazione della rete idrica ormai angusta e retrodata si potrarranno fino a domani mattina - ha poi aggiunto il sindaco - La lungaggine dei lavori si rende necessaria poiché in prossimità della tubazione in questione vi passano cavi di corrente ad alta tensione pericolosi per gli operatori che da ore stanno lavorando senza sosta. A tutti i cittadini va la nostra piena ed incondizionata vicinanza comprendendo le loro giustissime lamentele".

"Purtroppo non è l’Ente a prevedere rotture ma sarà l’Ente ad evitare che si verifichino di nuovo mettendo mano da subito alla manutenzione di tutta la rete che ribadiamo essere ormai obsoleta e con una scarsissima manutenzione - Non è nostra intenzione addossare responsabilità ma è nostra intenzione investire sulla manutenzione in tutta la città e risolvere le criticità presenti".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook