Sabato, 15 Maggio 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Cosenza, favorì immigrazione clandestina. Rintracciato latitante internazionale
L'ARRESTO

Cosenza, favorì immigrazione clandestina. Rintracciato latitante internazionale

La polizia di stato bruzia ha rintracciato un trentunenne iracheno su cui pendeva un mandato di arresto europeo perché componente di un’ organizzazione criminale dedita al favoreggiamento dell’immigrazione clandestina

Continua incessante l’attività di controllo del territorio della Polizia di Stato in tutti i luoghi del centro cittadino.

Durante un posto di controllo svolto nei giorni scorsi in Piazza Autolinee, personale della Squadra Volante della Questura di Cosenza rintracciava G.K.G. iracheno cl. 1989, su cui pendeva un mandato di arresto europeo emesso dalla Francia perché componente di un’ organizzazione criminale dedita al favoreggiamento dell’immigrazione clandestina in Francia e nei paesi UE.

Il provvedimento, emesso ed inserito nelle banche dati nel mese scorso, prevede una condanna ad una pena di 10 anni.

L’iracheno, per sfuggire alla giustizia si era poi stabilito in Cosenza dove si era munito di un alias mediante cui aveva tentato di eludere il controllo dei poliziotti che gli avevano chiesto i documenti per l’identificazione. Il suo atteggiamento, però, insospettiva gli operatori di Polizia che con ulteriori accertamenti riuscivano a ricostruirne la posizione.

G.K.G., così come previsto dalle norme internazionali, veniva stato tradotto presso la Casa Circondariale di Cosenza a disposizione dell’A.G..

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook