Mercoledì, 29 Settembre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Cosenza, la strage del Covid continua: tre morti
L'EMERGENZA

Cosenza, la strage del Covid continua: tre morti

di
Il Pronto soccorso dell’Annunziata avrebbe bisogno di un maggior numero di medici capaci di agire quotidianamente sui pazienti in arrivo
annunziata, carenza, cosenza, medici, pronto soccorso, Francesco Zinno, Cosenza, Cronaca
Uno scorcio dell'ospedale "Annunziata" di Cosenza

Il Pronto soccorso dell’Annunziata rimane sempre uno snodo nevralgico. Il reparto avrebbe bisogno di un maggior numero di medici capaci di agire quotidianamente sui pazienti in arrivo. Lo conferma il direttore sanitario dell’Annunziata, Francesco Zinno, che parla della presenza attuale di sette medici più il primario, altri impegnati grazie alle cosiddette prestazioni aggiuntive e cinque dedicati alla tenda pretriage. Zinno spiega che dovrebbero essere di almeno 15 il numero degli addetti ma che l’avviso pubblico fatto nei mesi scorsi per il reclutamento di personale non ha registrato nessuna adesione. Il bollettino di ieri sera intanto nella nostra provincia registra altri tre decessi (il totale sale a 176) tra cui un novantenne di Corigliano Rossano.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Cosenza

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook