Lunedì, 20 Settembre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Cosenza, il virus fa strage in Rianimazione: 4 morti
NUMERI IMPIETOSI

Cosenza, il virus fa strage in Rianimazione: 4 morti

di
Si tratta di due pazienti del capoluogo (76 e 61 anni), uno di Rende (93) e uno di Cerchiara (90)
coisenza, morti, numeri, ospedale, Cosenza, Cronaca
L'ospedale Annunziata di Cosenza

Il virus è ancora un pericolo dilatato, diffuso, che sfugge ai radar e poi all’improvviso fa ressa in un punto che può essere una città, l’ospedale, una casa, la nostra vita. La spirale dei decessi è l’altra mano di una tenaglia che schiaccia e uccide. La strage non si ferma. Ieri, altri quattro morti in corsia. E tutti in Rianimazione. Si tratta di un novantenne di Cerchiara, di un novantatreenne di Rende, e di due pazienti di Cosenza, un 76enne e un 61enne. Proprio quest’ultimo era stato ricoverato il 22 novembre. Da allora ha lottato con tutte le sue energie ma il morbo ha devastato i suoi polmoni, rubandogli un giorno dopo l’altro la sua vita. Quattro decessi che portano il numero delle vittime di dicembre a quota 80 (nei dati dell’Asp non sono ancora stati registrati il giornalista di Mormanno morto in ospedale a Reggio Calabria il giorno di Natale e l’84enne di Sibari che si è spento il 26, nella sua abitazione).

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Cosenza

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook