Mercoledì, 20 Ottobre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Risolto il giallo di via Nenni, non si è trattato di omicidio
DOPO I RILIEVI

Risolto il giallo di via Nenni, non si è trattato di omicidio

di
Il 44enne Donvito si è lanciato dal balcone della propria abitazione senza subire alcuna violenza da altre persone

I carabinieri hanno sciolto tutti i dubbi sulla morte di Gianluca Donvito, 44 anni, ritrovato cadavere in via Pietro Nenni, nella tarda serata di lunedì a Cosenza. L'uomo si è lanciato dal balcone della propria abitazione senza subire alcuna violenza da altre persone. I rilievi necroscopici svolti dal medico legale Bernardi Cavalcanti non lasciano spazio a dubbi  sulla tesi del suicidio: tutte le ferite riscontrate sul corpo  appaiono assolutamente compatibili con la caduta avvenuta dal sesto piano, quindi da una ventina di metri dl altezza. Non solo: gli investigatori della compagnia dei carabinieri di Cosenza, hanno persino individuato l'impronta della scarpa di Donvito ben impressa sul davanzale del balcone da cui si è lanciato nel nuovo. Lo stesso procuratore capo di Cosenza, Mario Spagnuolo, esclude piste diverse da quelle del suicidio.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook