Lunedì, 20 Settembre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Maierà, abusivismo edilizio: sequestrato un box per animali
ALTO TIRRENO

Maierà, abusivismo edilizio: sequestrato un box per animali

di
I carabinieri hanno apposto i sigilli su una struttura irregolare adibita a stalla

Continua la lotta all’abusivismo sull’Alto Tirreno cosentino. Infatti, i militari della Stazione carabinieri Forestale di Orsomarso, sede di Scalea, hanno eseguito dei controlli al fine di reprimere il fenomeno dell’abusivismo che si verifica particolarmente nelle zone rurali. L’attenzione dei militari si è rivolta nel comune di Maierà, e precisamente nella località “Arsieno” dove ci sono diversi allevatori di animali. In particolare, in un’azienda presente sul posto, dal controllo effettuato alla presenza del responsabile dell’ufficio tecnico comunale, si è accertata la realizzazione di una struttura mista (metallica e mattoni in calcestruzzo), realizzata su platea in calcestruzzo chiusa perimetralmente per tre lati con all’interno una divisione in muretti in calcestruzzo. Secondo gli accertamenti dei carabinieri, la struttura, realizzata per essere utilizzata come stalla per ingrasso degli animali bovini è stata costruito in totale difformità e in violazione alla normativa urbanistica. Si è quindi proceduto al sequestro della struttura poiché realizzata in completa difformità della «comunicazione di inizio lavori» e il committente dei lavori è stato denunciato in stato di libertà.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook