Mercoledì, 01 Dicembre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Corigliano Rossano, danni dopo la piena del Crati: i residenti chiedono soluzioni
ALLUVIONE

Corigliano Rossano, danni dopo la piena del Crati: i residenti chiedono soluzioni

di
Le recenti piogge hanno provocato disagi alla popolazione. Sono state colpite soprattutto le zone rurali
corigliano-rossano, danni, piena del crati, smottamenti, Cosenza, Cronaca
Unoo smottamento provocato dalla piena del Crati nella zona rurale di Corigliano Rossano

Ad ogni nuvolone che addensa il cielo o ad una folata di vento che soffia con più rabbia, tremano i residenti delle zone rurali di Ministalla, Thurio e contrada Foggia e tutte quelle attraversate dal corso del fiume Crati. Da Terranova da Sibari, nei pressi della diga di Tarsia, passando per San Nico fino ad arrivare alla foce in mare, il fiume Crati rappresenta una minaccia. Lo dicono, a gran voce, i piccoli e grandi proprietari terrieri e di allevamenti di bestiame, che vivono da anni sotto il peso costante che l’acqua del fiume porti via loro il lavoro o, peggio, la vita. Il circolo vizioso di paura e interventi di messa in sicurezza degli argini (che finora non hanno portato a nulla), potrebbe essere spezzato con soluzioni semplici e risolutive. Lo sanno bene gli abitanti, che da generazioni vivono in queste campagne e che negli ultimi decenni sono costantemente sotto il pericolo di inondazioni e allagamenti.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Cosenza

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook