Mercoledì, 22 Settembre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Cosenza, i progetti per l’ex Umberto I bocciati due volte dal Mibact
DEGRADO

Cosenza, i progetti per l’ex Umberto I bocciati due volte dal Mibact

di
Le schede condivise dal Municipio e trasmesse dalla Provincia non sono state finanziate
cosenza, ricovero Umberto I, Cosenza, Cronaca
L'ex ricovero Umberto I di Cosenza

Idee e progetti restano sulla carta per l’ex Ricovero Umberto I, l’edificio che sorge su colle Pancrazio, a pochi metri dal Castello Svevo, e che dopo la sua chiusura è stato più volte saccheggiato da bande di vandali e ladri alla ricerca di chissà quali beni preziosi. Fino a quando il Comune decise di farlo mettere in sicurezza ordinando all’Asp (a cui era stata ceduto in comodato d’uso per 30 anni) di murare porte e finestre dell’antica chiesa, di stanze e cortile. Un immobile di cui fino a prova contraria risulta proprietaria la Provincia al cui presidente pro tempore spettava pure la presidenza dell’ente morale Umberto I. Il coinvolgimento dell’Azienda sanitaria è stato temporaneo. Furono effettuati lavori di riqualificazione che avrebbero dovuto portare alla nascita di una struttura per anziani disabili. Ma il progetto ad un certo punto naufragò. Idee e progetti ce ne sono stati e ce ne sono ancora. Ma non decollano. La Provincia, ultimamente, d’intesa con il Comune che ha condiviso il progetto, ha redatto ben due schede trasmesse al Mibact, proponendo interventi all’ex Ricovero Umberto I nell’ambito del piano da 90 milioni di euro per il centro storico. Ma in entrambi i casi, i fascicoli sono stati rigettati, evidentemente perché c’erano altre priorità.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Cosenza

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook