Mercoledì, 21 Aprile 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Praia a Mare, scoperta un'officina... fantasma carica di “scarti”
SIGILLI E SANZIONI

Praia a Mare, scoperta un'officina... fantasma carica di “scarti”

Sequestrata l'intera area e multato il sedicente meccanico

I carabinieri del Comando e della Stazione forestale di Orsomarso/Scalea hanno denunciato all’Autorità giudiziaria un commerciante del posto, reo di aver esercitato l’attività di meccanico/carrozziere senza le necessarie autorizzazioni contravvenendo, nel contempo, alla norma del codice dell’ambiente in materia di gestione di rifiuti.

L'officina... occultata

I carabinieri, nel corso del servizio perlustrativo in un’area periferica del comune di Praia a Mare, hanno scrutato, in un falsopiano con fitta vegetazione, tre gazebo, una baracca in lamiera e numerose auto in sosta. Incuriositi, i militari hanno deciso di effettuare un controllo più accurato, riscontrando la presenza di un’officina meccanica con annessa carrozzeria.

Sul posto è stato trovato un commerciante che, su specifica richiesta dei militari, non ha fornito la documentazione autorizzativa delle predette attività commerciali. All’esito del sopralluogo, la componente specializzata dei carabinieri forestali ha rinvenuto numerosi veicoli, su alcuni dei quali era evidente fossero in corso lavori di... ricondizionamento, e 17 cumuli di rifiuti, situati in punti diversi del terreno, composti prevalentemente da pneumatici, batterie, componenti del motore e resti di materiale per la verniciatura delle carrozzerie. Sono stati rivenuti anche alcuni bidoni contenenti solventi e olio minerale, in particolare uno di essi, danneggiato e contenente olio motore esausto, riversava il suo contenuto sul terreno circostante.

In ragione di quanto documentato, d’intesa con la Procura di Paola, i carabinieri hanno proceduto al sequestro dell’intera area e denunciato in stato di libertà il commerciante per attività di gestione di rifiuti non autorizzata. Il commerciante è stato sanzionato per esercizio di attività di autoriparazione senza la prevista iscrizione al registro delle imprese e violazione degli obblighi di comunicazione di tenuta dei registri obbligatori dei formulari, per un importo complessivo pari a 10mila euro.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook