Mercoledì, 21 Aprile 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Coronavirus, caccia alle varianti a Cosenza: altri 3 casi sospetti
CONTROLLI

Coronavirus, caccia alle varianti a Cosenza: altri 3 casi sospetti

di
Dopo l’identificazione della mutazione inglese spuntano altri tre pazienti a rischio nell’area urbana

La ricerca delle varianti ingrossa i ranghi dei nuovi positivi che aumentano dentro i bollettini dell’Asp. Ieri, altri 71 referti con due nuovi decessi (il secondo, di un paziente positivo appena entrato in Rianimazione) nel Cosentino che, nelle ultime settimane, la voglia di normalità ha trasformato in uno smemorato regno della tristezza e del dolore. Il virus ne ha approfittato per mutare in una belva più astuta, una cosa diversa. Da ieri si seguono le sue scie, si studiano le impronte, si cerca di alzare gli argini dove ha già colpito. Il primo caso confermato dall’Ufficio di Igiene dell’Asp è quello su una bimba di nove anni sequenziato dal Celio a Roma. Le sue mucose nasofaringee e orofaringee erano state prelevate il 9 febbraio dalla task force e processate poi nel laboratorio dell’ospedale militare da campo il 10. Nelle ultime ore sono stati segnalati altri tre casi “atipici” nel sequenziamento di tamponi molecolari. Le verifiche di compatibilità diranno se si tratta di varianti.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Cosenza

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook