Lunedì, 20 Settembre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Acquappesa, una Pasqua amara per i lavoratori di Terme Luigiane: "Cosa prevede il piano B?"
INCERTEZZA

Acquappesa, una Pasqua amara per i lavoratori di Terme Luigiane: "Cosa prevede il piano B?"

di

"Ormai siamo quasi arrivati ad Aprile e, purtroppo e ci prepariamo ad una Pasqua amara all’insegna dell’incertezza per il nostro futuro". I lavoratori delle Terme Luigiane sono amareggiati. In una nota
fanno presente come le tante domande che in questi mesi sono state poste sul futuro della stazione termale sono rimaste tutte senza risposta. "Ogni giorno in noi cresce la certezza che stiamo assistendo alla fine dell’ultima importante realtà lavorativa del Tirreno cosentino che, nell’indifferenza delle istituzioni, sta seguendo la fine della Marlane, della Foderauto e della Faini. Sono settimane che chiediamo di essere ricevuti dai sindaci di Guardia Piemontese ed Acquappesa e non riceviamo risposta. Ai signori sindaci vorremmo fare essenzialmente una domanda: cosa prevede il piano B"?

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook