Mercoledì, 01 Dicembre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Cosenza, nuovo blitz di Morra all'Asp...in tuta nera e cappuccio
CORONAVIRUS

Cosenza, nuovo blitz di Morra all'Asp...in tuta nera e cappuccio

di
Stamattina il senatore è ritornato a presidiare gli uffici dell'Asp bruzia vestendosi in modo tale da non farsi riconoscere. Al commissario Laregina ha comunicato di aver riscontrato un nuovo caos
asp cosenza, campagna vaccini, coronavirus, Nicola Morra, Cosenza, Cronaca
Nicola Morra
Rieccoci. Il senatore Nicola Morra, presidente della Commissione parlamentare antimafia, ha compiuto un nuovo blitz in una struttura dell’Azienda sanitaria di Cosenza. Questa volta, indossando un giubbotto blu con cappuccio, s’è recato ieri davanti ai locali di via degli Stadi, dove opera il personale delle Usca, le speciali Unità che si occupano dell’emergenza Covid eseguendo i tamponi molecolari e dove agiscono i medici incaricati di somministrare i vaccini. Il parlamentare, sollecitato dalle segnalazioni che gli erano giunte in relazione ad assembramenti, ha chiamato il commissario dell’Asp, Vincenzo La Regina, ritenendo grave che nelle struttura pubblica fossero state contestualmente convocate  sia le persone destinate a sottoporsi a tampone che gli ottuagenari chiamati per effettuare il richiamo vaccinale.
Nell’area, tuttavia, il traffico veicolare è stato disciplinato dalla polizia municipale mentre in effetti non sarebbero stati registrati particolari disagi. Le due distinte operazioni sanitarie sarebbero state organizzate - a parere degli uffici competenti - senza  creare rischiosi incontri tra la diverse tipologie di utenti. In un’ala sarebbero stati eseguiti i tamponi con drive in e nella palestra le inoculazioni dei sieri. Entrambe le attività si sarebbero svolte seguendo percorsi distinti e separati. Il senatore Morra avrebbe agito, ancora una volta, in forza del sindacato ispettivo connesso al ruolo pubblico e istituzionale esercitato. E ciò in ragione delle difficoltà registrate nelle ultime settimane nella campagna di vaccinazione nell’area settentrionale della Calabria.

Nel frattempo, stamane, il direttore dell'Ufficio di Prevenzione dell'Asp, Mario Marino, ha presentato un esposto ai carabinieri della caserma "Paolo Grippo" di Cosenza per chiedere l'intervento della Procura per verificare se nella condotta del parlamentare, tenuta sabato scorso nel corso della irruzione degli uffici di Serra Spiga, vi siano profili sanzionabili penalmente.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook