Domenica, 19 Settembre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Cosenza, è morto Salvatore Frasca storico parlamentare del PSI
LA SCOMPARSA

Cosenza, è morto Salvatore Frasca storico parlamentare del PSI

Nato a Cassano Ionio nel 1928 è stato deputato e senatore e per dieci anni anche sindaco della cittadina dell'alto Ionio cosentino

È morto stamani a Cosenza, dove risiedeva, Salvatore Frasca, 93 anni, per tre legislature deputato e per due senatore del Partito socialista, ricoprendo vari incarichi tra cui sottosegretario alla Giustizia. Per più di un decennio ha ricoperto la carica di sindaco del suo paese natale, Cassano allo Ionio.

Laurea a Palermo, deputato e senatore

Frasca era nato a Cassano nel 1928. Fin da giovanissimo si iscrisse al Partito socialista italiano, ricoprendo diversi incarichi tra i quali quelli di consigliere, assessore provinciale nonché di presidente della Camera di commercio di Cosenza. Si laureò in Giurisprudenza all’Università di Palermo divenendo Deputato prima e Senatore dopo. Socialista della corrente autonomista, è stato Deputato per tre legislature e Senatore per due legislature. E’ stato tra gli attori protagonisti della lotta dei braccianti che agli inizi degli anni '50, contribuì alla cosiddetta conquista delle terre e all’affrancazione delle classi sociali più umili.

Nelle istituzioni

Salvatore Frasca, nel corso delle tre legislature a Montecitorio è stato anche presidente della Commissione bicamerale Igiene e Sanità. Nel corso della sua carriera è stato anche presidente della Cassa Marittima Meridionale, sottosegretario alla Giustizia, segretario regionale del Psi, componente del Comitato centrale del Psi e sindaco per più di 10 anni di Cassano. Frasca è stato anche più volte componente la Commissione parlamentare antimafia.

Messaggi di cordoglio

«Siamo addolorati per la morte di Salvatore Frasca. Più volte parlamentare, sottosegretario, da giovane fu protagonista di importanti battaglie per l’assegnazione delle terre ai contadini. Alla sua famiglia le più sentite condoglianze». Così il presidente facente funzioni della Regione, Nino Spirlì, e gli assessori della Giunta regionale della Calabria.

Il sindaco di Cosenza Mario Occhiuto ha espresso profondo cordoglio per la scomparsa del parlamentare socialista Salvatore Frasca. “Con Salvatore Frasca – sottolinea in una dichiarazione il sindaco Occhiuto – scompare un esponente della politica che ha saputo, con grande spirito di appartenenza, rappresentare la Calabria nelle istituzioni dello Stato, facendo sentire la propria voce e non risparmiandosi in autentiche battaglie per il riconoscimento dei diritti dei calabresi. Oggi la nostra regione, ma anche la città di Cosenza, perde uno dei protagonisti della scena politica a cavallo degli anni settanta e dei primi anni ottanta, che seppe distinguersi per attivismo e militanza appassionata. Il suo impegno e il suo modo rigoroso di concepire l’attività politica – ha sottolineato ancora Occhiuto - gli valsero la nomina, nel secondo governo Craxi, tra l’agosto del 1986 e l’aprile del 1987, a sottosegretario alla giustizia”. Il sindaco Occhiuto ha espresso alla famiglia e ai figli, in particolare a Stefania e Maurizio, le più sentite condoglianze, anche a nome della giunta di Palazzo dei Bruzi.

“La scomparsa dell’amico e compagno Salvatore Frasca – afferma il segretario provinciale del PSI di Cosenza, Franz Caruso -  lascia in tutti noi socialisti un grande vuoto ed una immensa tristezza. Con la sua dipartita la Calabria e l’Italia perdono un grande uomo, un autentico socialista, un amministratore preparato e sensibile, un politico di razza. Salvatore Frasca è stato un compagno leale e sincero, dall’acume politico raffinato  e di grande intelligenza. Un uomo coraggioso, sempre impegnato a portare avanti le lotte socialiste  per i diritti individuali dell’uomo, per l’eguaglianza sociale e per la libertà. Rimarranno nella storia della Calabria e del Paese le sue battaglie per i contadini, per l’affermazione della legalità e contro la mafia. Con Salvatore Frasca viene meno un pezzo importante del socialismo calabrese ed italiano il cui ricordo rimarrà indelebile nei nostri cuori. Rivolgo, a nome mio personale e dell’intera federazione del PSI di Cosenza, sentimenti di vicinanza e  affetto alla figlia Stefania ed a tutta la sua amata famiglia.”

«Cordoglio per la morte di Salvatore Frasca. La sua storia - lo scrive su Facebook il senatore di Italia Viva, Ernesto Magorno - è una storia di impegno al fianco dei braccianti agricoli, è una vita spesa per realizzare giustizia. Salvatore Frasca rappresenta un esempio di socialismo vero. Un abbraccio alla famiglia»

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook