Lunedì, 20 Settembre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Paola, progetti per delegittimare il procuratore Bruni
FRASI EMBLEMATICHE

Paola, progetti per delegittimare il procuratore Bruni

di
I dettagli delle conversazioni captate in carcere
cetraro, progetti dlegittimazione, Franco Pinto, Pierpaolo Bruni, Cosenza, Cronaca
Pierpaolo Bruni

Progettavano di delegittimare il procuratore Pierpaolo Bruni. Oltre al risentimento nutrito nei confronti del magistrato, Franco Pinto e i suoi familiari avrebbero voluto “vendicarsi” del procuratore capo di Paola che, già una volta, lo aveva fatto condannare. Una vendetta meditata anche attraverso dei “piani” per delegittimarlo. Sono emblematiche alcune frasi, intercettate durante i colloqui in carcere, pronunciate più volte da Pinto e dai suoi parenti contro quel pm che tanti anni fa lo aveva fatto arrestare in un’inchiesta della Dda di Catanzaro.
Quando Pinto, il 30 gennaio del 2020, finisce nell’inchiesta “Tonno Rosso” della Procura di Paola, lui e i suoi congiunti danno sfogo a tutta la loro rabbia pianificando, inoltre, di infangare il procuratore. In che modo? Dalle intercettazioni emerge che uno dei familiari avrebbe voluto buttarsi sotto la macchina sulla quale viaggiava il magistrato. E non solo. Avrebbero anche detto che se avessero visto Bruni in Tribunale si sarebbero inventati reati commessi da lui ai loro danni.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Cosenza

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook