Lunedì, 20 Settembre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Raid punitivo di Ferragosto a Diamante: condannati tre cosentini
LA SENTENZA

Raid punitivo di Ferragosto a Diamante: condannati tre cosentini

di
Diamante: stralciata la posizione di un quarto giovane
raid punitivo ferragosto diamante, Tre condanne, Christian Francesco Ruffolo, Cristian Mirabelli, Fabio Pezzulli, Cosenza, Cronaca
I militari dell’Arma grazie alla collaborazione di turisti e residenti ammanettarono subito gli autori del gesto

Condannati i tre ragazzi cosentini accusati di essere i responsabili del raid punitivo di Diamante dello scorso 15 agosto. Il giudice Maria Grazia Elia ha emesso una sentenza di condanna, in abbreviato, a carico di Christian Francesco Ruffolo (2 anni e 4 mesi e 2800 euro di multa); Cristian Mirabelli (1 anno e 6 mesi e multa di 1933 ) e Fabio Pezzulli (2 anni e 2 mesi 2.200 euro di multa). Sono stati condannati per tutti i capi di imputazione, cioè porto e detenzione di arma comune da sparo con matricola abrasa; ricettazione; lesioni e per Ruffolo anche la violazione della misura di prevenzione. Revocati i domiciliari e disposto l’obbligo di dimora. I difensori dei ragazzi (gli avvocati Gianluca Garritano e Gianluca Acciardi) ieri avevano chiesto l’assoluzione. C’era anche un quarto giovane indagato Massimo La Falce (difeso dall’avvocato Aldo Cribari) ma la sua posizione è stata stralciata.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Cosenza

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook