Mercoledì, 01 Dicembre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Lungro, quell’inutile spesa per la farmacia territoriale
SANITÀ

Lungro, quell’inutile spesa per la farmacia territoriale

di
Sono stati spesi 180mila euro per adeguare i locali dell’ospedale
ospedale lungro, Cosenza, Cronaca
L'ospedale di Lungro

Gli immobili in affitto e il piano rientro dal deficit sanitario: due pratiche che cozzano con la razionalizzazione della spesa. Nel distretto del Pollino l’Asp si ostina a mantenere la farmacia territoriale in un locale privato a Castrovillari, invece di trasferire il servizio nell’ex ospedale di Lungro, così come disposto con le delibere del direttore generale n. 709/2017 e 1548/2017 e dal collaudo dei tecnici Asp approvato a dicembre 2018. Per ristrutturare un’ala della Casa della Salute arbëresh sono stati spesi 180mila euro. L’immobile di Castrovillari che, tra le altre cose, è stato dichiarato non idoneo dai carabinieri del Nas, ha recentemente subito degli ingenti danni a causa di una serie di infiltrazioni d’acqua. Fino ad oggi sono stati spesi oltre 270mila euro d’affitto e spese condominiali, somma che l’Asp avrebbe potuto risparmiare se solo avesse disposto il trasferimento del servizio a Lungro. Il mancato trasloco della farmacia all’Asp costa 450mila euro.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Cosenza

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook