Domenica, 26 Settembre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca La morte di Mariangela Colonnese a Longobardi. I periti: "Vittima d'imperizia"
L'AUTOPSIA

La morte di Mariangela Colonnese a Longobardi. I periti: "Vittima d'imperizia"

di
La 34enne morì lo scorso 20 agosto all’ospedale di Cosenza mentre era al sesto mese di gravidanza
autopsia, imperizia, longobardi, Mariangela Simona Colonnese, Cosenza, Cronaca
Mariangela Simona Colonnese

«Profili di responsabilità per negligenza, imprudenza e imperizia con sottovalutazione della gravità del quadro clinico».

I medici legali Berardo Silvio Cavalcanti, Vannio Vercillo e Costantino Carlo hanno studiato le cause del decesso di Mariangela Simona Colonnese.

La 34enne, residente a Longobardi, morì lo scorso 20 agosto all’ospedale di Cosenza mentre era al sesto mese di gravidanza. L'esito dell'autopsia individua in un'occlusione intestinale la causa della morte.

La Procura di Cosenza iscrisse sul registro degli indagati 11 medici dell’ospedale e la sua ginecologa di fiducia. Ma i consulenti del pm non hanno ravvisato per tutti le stesse eventuali responsabilità. Non emergerebbero profili di responsabilità per la ginecologa di fiducia della donna; per il sanitario che prese in carico la paziente al Pronto soccorso il 12 agosto, cioè la prima volta che la giovane si recò in ospedale.

E per la ginecologa che valutò le  sue condizioni  il 19 agosto quando, per la seconda volta, in preda a forti dolori tornò in ospedale. Ma anche per l’equipe chirurgica. Posizioni che, ovviamente, dovranno essere vagliate dai pm.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Cosenza

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook