Domenica, 19 Settembre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Paola si “trasforma” nella città dell'olivo bianco
IL RICONOSCIMENTO

Paola si “trasforma” nella città dell'olivo bianco

di
Una proposta nata da una idea di padre Aurelio Marino - parroco di Sotterra- che ha redatto l’idea progettuale

Il Consiglio Regionale della Calabria ha appena votato all’unanimità la mozione proposta dal consigliere regionale Graziano Di Natale per insignire Paola quale città dell'olivo bianco.
Una proposta nata da una idea di padre Aurelio Marino - parroco di Sotterra- che ha redatto l’idea progettuale.
Ad oggi sono più di 400 le piante distribuite e piantate nel territorio della Città di Paola. «Con tale riconoscimento - spiega Di Natale - la Città di Paola rientra a pieno titolo nel programma per le attività di sviluppo nel settore rurale per la gestione delle foreste regionali anno 2021-2022». Si potranno promuovere momenti di crescita e di valorizzazione del legame tra le persone e l’ambiente, attraverso la creazione di sentieri, spazi aperti o parchi dell’olivo bianco. Un riconoscimento che rappresenta un’occasione per far conoscere i legami con il passato, la storia del suo popolo e riqualificare l’identità e la provenienza.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook