Sabato, 24 Luglio 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Cosenza: “Il virus circola ancora, vietato mostrarsi spavaldi e disinvolti”
CORONAVIRUS

Cosenza: “Il virus circola ancora, vietato mostrarsi spavaldi e disinvolti”

di
La preoccupazione espressa dal Covid-manager dell'ospedale Annunziata

«I dati delle ultime ore sui contagi devono essere presi con le pinze. Non si devono abbandonare le misure di prevenzione. Soprattutto i giovani devono stare attenti. Non sono vaccinati, non fanno i tamponi e il più delle volte mantengono un atteggiamento spavaldo e disinvolto. Li vedo, alcuni, al bar o nei parchi o per strada, senza mascherina. E in questo devono aiutarci gli adulti, le famiglie». Un invito alla prudenza e alla modestia che arriva dal Covid-manager dell’Azienda ospedaliera, dott. Franco Cesario. Ieri mattina ha gestito una famiglia positiva al Covid. Il virus è stato portato in casa da uno dei figli. Da qui l’appello a non abbassare la guardia, sia pure al Pronto soccorso dell’Annunziata la situazione sia più tranquilla rispetto al passato. Non ci sono ambulanze in coda e i pazienti in osservazione si contano sulle dita di una mano. Di smantellare i reparti Covid e riportarli alle loro vecchie funzioni però non se ne parla affatto. Premesso che buona parte dei letti sono ancora occupati.

Leggi larticolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Cosenza

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook