Domenica, 20 Giugno 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Bisignano, rifiuti speciali abbandonati: denunciato il responsabile
AMBIENTE

Bisignano, rifiuti speciali abbandonati: denunciato il responsabile

Il ritrovamento è avvenuto in località “Macchia dei monaci”, presso il depuratore comunale già posto sotto sequestro

Nei giorni scorsi, i militari della Stazione Carabinieri Forestale di Acri, nel corso di un servizio di controllo del territorio, hanno accertato la rimozione dei sigilli e l'abbandono di rifiuti al suolo sull'argine destro del Fiume Crati. Il ritrovamento è avvenuto in località “Macchia dei monaci”, nel comune di Bisignano (CS), presso il depuratore comunale già posto sotto sequestro dallo stesso reparto.

Nell’area, sottoposta a vincolo paesaggistico-ambientale, sono stati rinvenuti rifiuti speciali riconducibili ad una ditta del luogo operante nella fabbricazione di porte, finestre e intelaiature. Si è proceduto quindi a porre sotto sequestro l’area, circa 200mq su cui erano stati abbandonati i rifiuti e deferito all'A.G. il rappresentante legale dell'azienda per gestione illecita di rifiuti, deturpamento di bellezze naturali e violazione di sigilli.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook