Sabato, 24 Luglio 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Gli eccessi della movida senza regole a Rende: inferno notturno in piazza Santo Sergio
ASSEMBRAMENTI

Gli eccessi della movida senza regole a Rende: inferno notturno in piazza Santo Sergio

di
Cori contro i carabinieri intervenuti per far rispettare l’orario del coprifuoco
assebramenti, Piazza Santo Sergio Rende, Cosenza, Cronaca
Gli assembramenti in Piazza Santo Sergio a Rende

L’istantanea di piazza Santo Sergio, a Rende, scattata il venerdì appena trascorso e diffusa sui social, sta facendo il giro del web. Qualche minuto dopo, per disperdere l’assembramento creatosi davanti ad uno dei locali della movida d’oltre Campagnano, carabinieri e vigili urbani sono intervenuti ma senza alcun esito. Dieci minuti dopo, la situazione era come e peggio di prima. La voglia di divertirsi batte nettamente il rischio di contrarre il coronavirus. Ma non è solo la presenza di migliaia di adolescenti stipati in pochi metri quadrati ad alimentare il dibattito sul web. Quei giovani, moltissimi gli studenti dell'Unical, sono in piazza senza mascherina e si presume, con il beneplacito dei genitori. «Una situazione non più tollerabile», dicono i residenti di quella zona. «Avevamo sollevato, a luglio del 2018, lo stesso problema in merito alla movida fracassona rendese. Con le ultime aperture si sta acuendo in maniera peggiore rispetto al periodo pre pandemia. La situazione infernale in cui versano i residenti, ormai allo stremo ed in condizioni psichiche precarie, è non più sopportabile», scrivono alcuni alla nostra testata.

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook