Venerdì, 23 Luglio 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Impianti Camigliatello e lavori sulla “107”, i sindacati chiedono chiarezza
LA POLEMICA

Impianti Camigliatello e lavori sulla “107”, i sindacati chiedono chiarezza

Filt-Cgil, Uil Trasporti e Ugl pongono alcuni interrogativi alla Regione
camigliatello, impianti, Ss “107” Silana-Crotonese, Cosenza, Cronaca
Statale 107

Un tavolo di confronto per chiarire dubbi sull'efficienza degli impianti a fine nel territorio silano e lo stato dell'arte dei lavori sulla Ss 107 Silana-Crotonese. Lo hanno richiesto a gran voce Filt-Cgil, Uil Trasporti e Ugl.

La lettera

Dopo i sit-in di protesta che si sono tenuti negli impianti a fune di Camigliatello silano chiediamo un urgente tavolo di confronto con tutti i soggetti interessati e richiamati in indirizzo, per affondare e risolvere le questioni riguardanti:

  • * erogazione finanziamento da parte della Regione Calabria delle somme necessarie per effettuare i lavori di revisione generale 20.mo anno Cabinovia Tasso Monte Curcio, in coerenza, con la delibera n. 284 del 28/9/2020; “La mancata esecuzione immediata dei lavori, comporterebbe sicuramente la chiusura dell’impianto con tutte le prevedibili ricadute negative per il territorio ricadente nel comprensorio degli impianti”;
  • * prospettive presenti e future degli impianti a fune di Lorica e, richiesta di dissequestro alla Magistratura con assegnazione delle competenze alla Regione Calabria;
  • * completamento dei lavori SS.107 Silana Crotonese

 

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook