Venerdì, 17 Settembre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Cosenza, seminterrati del Dea trasformati in discarica

Cosenza, seminterrati del Dea trasformati in discarica

di
Un tempo ospitavano l’ingresso dell’ufficio ticket dell’Annunziata. Una montagna di buste e scatole accoglie chi sbuca dall’ascensore. Covid: nelle ultime 24 ore in provincia altri 35 casi. Nessun decesso

I piani interrati del dea dell’Annunziata adibiti a deposito perla raccolta della spazzatura. Il visitatore che sbaglia a pigiare il tasto dell’ascensore e va al -1 si trova di fronte a una montagna di materiale con sedie e monitor di computer rotti, scatole di cartone e sacchi in plastica pieni di carte. Quei locali un tempo ospitavano l’ufficio ticket inaugurato dall’allora presidente della Regione Calabria, Scopelliti. Stanzoni che erano stati sistemati per bene e che non avrebbero dovuto assolutamente ospitare mucchi di spazzatura. Oggi vi trovano posto gli spogliatoi del personale e l’ufficio di un’associazione. E appunto una discarica. Appena si esce dall’ascensore che porta a Chirurgia toracica, Rianimazione, Urologia ci si ritrova davanti con uno spettacolo indecoroso anziché magari distributori di bibite o qualche posto a sedere. Tutto è cominciato per caso. Qualcuno ha lasciato sul pavimento una scatola. Che poi sono diventate due, tre, quattro... Mano mano si sono aggiunti computer rotti, altro materiale inutilizzabile nei vari reparti. Una montagna di roba. Roba depositata da mesi in locali aperti che complice la polvere che si accumula può attirare animali di ogni genere. Possibile che nessuno se ne sia accorto?

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Cosenza

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook