Mercoledì, 01 Dicembre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Corigliano Rossano, montagna devastata dal fuoco. È iniziata la conta dei danni
I ROGHI

Corigliano Rossano, montagna devastata dal fuoco. È iniziata la conta dei danni

di
Roghi anche nella giornata di ieri. Sgomberate circa cinquanta famiglie

Occhi rossi di fumo e pianto. Il dolce declivio verde di quella che è conosciuta come Aria dei Santi è ridotto a un brullo tappeto nero. Il giorno dopo il devastante incendio che ha colpito la montagna rossanese si inizia a fare i conti con quanto accaduto. C’è chi ha perso tanto, forse tutto. Alcuni immobili sono stati attaccati dal fuoco, danni in via di quantificazione alle aziende agricole. Incalcolabile è invece il danno ambientale.

La situazione si è stabilizzata solo all’alba di ieri, grazie al lavoro incessante dei vigili del fuoco e di tutti coloro che hanno dato supporto: le squadre dei vigili del fuoco, sul posto fin da subito, tanto gli uomini di terra quanto quelli che si sono adoperati sui veicoli fino ai coordinatori che si sono alternati anche di notte; i volontari dei vigili del fuoco; la squadre di Calabria Verde; le forze dell’ordine; i tanti cittadini volontari che si sono dati da fare in mille modi; tutti gli addetti comunali che sono stati impegnati fino a tarda notte, dalla Protezione civile al Verde, passando per la Polizia locale fino alla Manutenzione. A loro è andato il grazie del sindaco Flavio Stasi, impegnato lui stesso a dare man forte alle operazioni di spegnimento che sono andate avanti fino alle 3 del mattino.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Cosenza

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook