Lunedì, 27 Settembre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Cosenza, il Covid avanza e miete altre due vittime
I DATI

Cosenza, il Covid avanza e miete altre due vittime

di
Si teme l’arrivo di una nuova ondata e i sindaci della provincia corrono ai ripari aumentando restrizioni e limitazioni. Il virus colpisce i giovanissimi e c’è apprensione per l’inizio dell’anno scolastico

Il Covid continua a mietere vittime. Ieri due persone del Cosentino sono decedute in ospedale a causa del terribile virus. Mentre i dati dei nuovi contagi parlano di otto nuovi positivi. La pandemia non si arresta e adesso quello che fa più paura è il timore di un’altra ondata. I numeri del bollettino giornaliero non si leggono più con terrore, soprattutto quelli del lunedì dove – come sempre trattandosi di inizio settimana – i numeri sono sempre inferiori perché si processano meno tamponi nel weekend. Restano, però, tante incognite specialmente in vista della ripresa delle scuole il 20 settembre e della generale ripresa di tutte le attività. I sindaci del Cosentino hanno anche paura delle ripercussioni delle vacanze e, quindi, stanno correndo ai ripari limitando o sospendendo manifestazioni all’aperto dove il rischio assembramenti è molto concreto.

Il bollettino

Nelle ultime 24 ore si sono registrati solo nuovi 8 casi in provincia. L’Asp di Cosenza ha comunicato che uno dei nuovi contagiati è stato diagnosticato «test molecolare dal laboratorio di virologia dell’Aopc lo scorso 28 agosto». Al momento, i casi attivi sono1.481 (45 in reparto, 3 in terapia intensiva, 1.433 in isolamento domiciliare). Una delle persone decedute è di Fuscaldo e non era vaccinata. «Il Covid ha portato via un nostro concittadino – ha scritto su Facebook il sindaco Gianfranco Ramundo –. È la prima vittima, dall’inizio della pandemia, che registriamo a Fuscaldo. Ed è alla famiglia, che, in primis, va il mio pensiero e l’abbraccio virtuale di tutta la nostra comunità, che si stringe, con calorosi sentimenti di affetto, alla moglie ai figli, alla mamma, al fratello e a tutti i suoi familiari». La notizia della morte dell’uomo ha sconvolto tutta la costa tirrenica dove il 48enne era molto conosciuto.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Cosenza

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook