Lunedì, 27 Settembre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Ladri all'istituto Sacro Cuore di Corigliano: rubati 500 euro
CARABINIERI

Ladri all'istituto Sacro Cuore di Corigliano: rubati 500 euro

di
Sarebbero stati tre ragazzi i responsabili e protagonisti anche di vari atti vandalici all'interno della struttura. I soldi sarebbero serviti per l’acquisto di materiale scolastico per gli ospiti della casa famiglia

Molto più che un furto. Quello andato in scena nella nottata scorsa è soprattutto un attacco, uno sfregio, nei confronti di una istituzione caritatevole. Nella notte tra mercoledì e giovedì scorsi, quando erano circa le due del mattino, ignoti si sono introdotti nell’istituto paritario e casa famiglia Sacro Cuore di contrada Santa Lucia allo Scalo di Corigliano e rubato cinquecento euro.

Si tratta del budget disponibile per l’acquisto di materiale scolastico per i ragazzi ospiti della casa famiglia, in vista dell’inizio dell’anno scolastico ormai prossimo. I soldi erano custoditi all’interno di una busta che la suora, incaricata di provvedere al corredo scolastico dei ragazzi, aveva preparato in vista degli acquisti mattutini e per questo poggiata sul suo comodino. E fin lì, nella stanza da letto posta al secondo piano del fabbricato, uno dei ladri si è introdotto e allungato la mano verso i soldi. Un movimento che, seppur silenzioso, è bastato a far svegliare la suora, che ancora con la vista assonnata si è subito resa conto di quanto stesse succedendo. Le sue urla, cariche di terrore, si sono udite in tutta la casa, svegliando le altre suore e i ragazzi.
Il ladro, un ragazzetto magro che, secondo testimonianze oculari, non avrebbe più di diciassette anni, colto di sorpresa è scappato insieme agli altri, forse tre, che al piano terra attendevano il loro “compare”. Un’attesa che hanno ingannato con atti vandalici. Forse tutti “vecchi ospiti” del Sacro Cuore.

“Avevamo fatto la spesa appena qualche giorno fa e l’hanno letteralmente buttata a terra e sul pavimento. Surgelati calpestati e bottiglie di sugo infrante contro le mattonelle della cucina”. Sono stati frantumati i televisori e anche distrutti i paramenti sacerdotali custoditi in un apposito armadietto al piano terra. Incredule le suore, che hanno subito allertato i carabinieri della compagnia di Corigliano comandata dal capitano Cesare Calascibetta. Sono stati loro, nel corso di una ricognizione dei luoghi, a notare la finestra col vetro andato in pezzi, attraverso la quale gli ignoti ladri sono entrati. L’assenza di videocamere pesa nelle seppur facile ricostruzione, mentre i ladri potrebbero essere già stati identificati e potrebbero essere gli stessi beccati a rubare in una chiesa allo Scalo.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook