Lunedì, 27 Settembre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Avviati i lavori del convento di Fuscaldo. Felice il sindaco Gianfranco Ramundo
NEL COSENTINO

Avviati i lavori del convento di Fuscaldo. Felice il sindaco Gianfranco Ramundo

Un investimento complessivo di 1 milione di euro che il primo cittadino ha ottenuto dalla Regione Calabria: "Era un impegno che mi ero personalmente assunto. Opera attesa da anni"

Avviati i lavori di restauro e di recupero funzionale del Convento dei Padri Passionisti, nel centro storico di Fuscaldo.
Nella mattinata di ieri, è stato il sindaco Gianfranco Ramundo, unitamente ai dirigenti della ditta appaltatrice dell’opera ed al direttore dei lavori, procedere al simbolico taglio del nastro. Un investimento complessivo di 1 milione di euro, che, lo stesso primo cittadino e Consigliere provinciale, è riuscito ad ottenere, tra non poche difficoltà, da parte della Regione Calabria e che servirà a rendere nuovamente fruibile al culto ed ai visitatori, la storica Chiesa, che fa da cornice al complesso monastico.

“Lo avevo promesso lo scorso mese di luglio, durante le celebrazioni della festa votiva in onore di San Francesco di Paola e l’ho fatto: abbiamo dato avvio ai lavori che attendevamo da anni. Era un impegno che mi ero personalmente assunto. Non è stato affatto facile seguire l’intero iter ed aspettare i tempi della burocrazia. C’è voluta pazienza. Ma tanta pazienza. Ma alla fine, gli sforzi ed i sacrifici vengono ripagati ed oggi sistemiamo questo importantissimo tassello, che è un passo fondamentale per la messa in sicurezza della Chiesa e del Convento” – sono le parole, ricche di emozione, pronunciate dal sindaco Ramundo.
“Lo avevo già detto tempo addietro e lo ripeto: abbiamo operato, in silenzio ed incessantemente, per arrivare al risultato odierno. E lo abbiamo fatto percependo forte il peso delle responsabilità. Anni di attesa per vedersi concretizzare quello che è un finanziamento che, la nostra comunità, aspettava con ansia e trepidazione. E mi piace pensare che, la data della Delibera di Giunta regionale, attraverso la quale ci veniva concesso il finanziamento di 1 milione di euro, non rappresenti un caso: era il 2 aprile del 2019. Il giorno in cui, la Chiesa Cattolica, festeggia San Francesco di Paola, Patrono della Calabria e Protettore della Gente di mare. Un qualcosa di veramente straordinario, che accende ed anima ancor di più la fede e la speranza”, afferma, sempre, Gianfranco Ramundo, che prosegue: “Credo sia doveroso ringraziare tutti coloro i quali hanno collaborato affinché questo giorno divenisse realtà: alla Regione Calabria, agli uffici comunali ed ai tecnici. A tutti, un grazie sincero, che estendo anche ai fedeli ed ai concittadini, che hanno avuto e che hanno a cuore le sorti del Convento e che mi hanno sempre incoraggiato a proseguire sul percorso tracciato, con fiducia e pazienza. E di pazienza, anche a loro non ne è assolutamente mancata. Mi accingo pertanto a concludere i 10 anni di esperienza da Sindaco, con un obiettivo raggiunto, a cui tenevo particolarmente. Una delle tante opere che la mia Amministrazione comunale avvia o porta a compimento. Opere, che spero di poter illustrare in un rapporto di fine mandato, che stiamo redigendo e che sarà utilissimo a far toccare con mano la Fuscaldo che abbiamo ereditato nel 2011 e la Fuscaldo che lasciamo nel 2021”.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook