Sabato, 23 Ottobre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Covid tra i giovani a Cosenza, 83 casi in otto giorni
CORONAVIRUS

Covid tra i giovani a Cosenza, 83 casi in otto giorni

di
Prime ansie a scuola: un caso in una scuola superiore di Castrovillari manda in quarantena l’intera classe. Ieri altri due decessi. Nell’ultima settimana 393 nuove diagnosi e incidenza a 57 casi 

La contabilità in caduta libera del lunedì, con numeri eccessivamente fiacchi (ieri, una sola diagnosi), disegna il profilo di un virus senza più forze nel quale nessuno crede realmente in assenza di un riscontro certo sull’attività di testing&tracing che prosegue a singhiozzo (i due laboratori processano solo le urgenze). E proprio il riscontro algebrico rappresenta il distintivo dei diagrammi che continuano a muoversi tra scalate ardite e picchiate inopinate. E mentre il microrganismo si imbosca nei report dell’Asp, la casella dei decessi si aggiorna ancora con altre due vittime (un 94enne di Morano, deceduto in Pneumologia, e un altro, spirato nella sua abitazione di ) che alzano il totale dall’inizio della pandemia a quota 638.

Complessivamente, nelle aree mediche dei due stabilimenti ospedalieri con reparti Covid della provincia sono ricoverati 48 pazienti (34 all’“Annunziata” e 14 a Rossano). Un dato che si registrava il 30 ottobre dello scorso con la curva dell’epidemia in rapida crescita. Nella terapia intensiva di Cosenza si trovano intubati, invece, cinque pazienti.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Cosenza

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook