Domenica, 28 Novembre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca A Cassano si fanno i conti con il caro-spazzatura
CIFRE ELEVATE

A Cassano si fanno i conti con il caro-spazzatura

di
La terza rata della Tari ha lasciato tutti senza fiato

Quel conto salato non era stato messo preventivato nel ménage familiare della famiglie cassanesi. Gli euro annotati sulle bollette sono lievitati come manco fossero i panetti della pizza. L’avvento della differenziata non ha apportato alcun vantaggio nelle tasche dei residenti in questa cittadina e adesso i residenti lamentano l’aumento delle cartelle esattoriali della Tari e, per cercare di capirne di più e far valutare eventuali errori, stanno prendendo d’assalto gli uffici comunali. Mese di ottobre: solitamente in questi giorni i cittadini, e gli imprenditori, si vedevano recapitare l’ultima delle tre rate per il pagamento della tassa dei rifiuti e delle tre era quella più piccola. Stavolta, però, le cose sono andate diversamente. Dopo aver aperto la busta con le solite intestazioni del tributo si sono trovati davanti una grossa e sostanziosa sorpresa che peserà sulle loro tasche. La terza rata, quella del saldo, è stata calcolata con le tariffe relative al 2021 che, a sua volta, ha portato in dote il ricalcolo di tutto l’importo totale in precedenza calcolato con le tariffe ancora del 2020. Il risultato è stata una terza rata salatissima.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Cosenza

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook