Domenica, 28 Novembre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Neonata morta a Corigliano Rossano, l’autopsia fuga i dubbi: è un caso di “morte in culla”
L'INCHIESTA

Neonata morta a Corigliano Rossano, l’autopsia fuga i dubbi: è un caso di “morte in culla”

di
Ieri i funerali della bimba di tre mesi deceduta martedì
corigliano-rossano, neonata morta, Cosenza, Cronaca
Il tribunale di Castrovillari

Si sono svolti ieri mattina i funerali della neonata di soli tre mesi deceduta nei giorni scorsi dopo che era giunta in ospedale già in arresto cardiaco. Per lei, sempre ieri, il consiglio comunale ha anche osservato un minuto di silenzio. Una morte che ha gettato nella disperazione i familiari e scosso la comunità, mentre sembra trovare conferma che la causa del decesso sia da addebitarsi ad una tragica fatalità. Almeno stando ad alcune indiscrezioni emerse al termine della autopsia, disposta sul corpo della piccola dalla Procura della Repubblica di Castrovillari ed effettuata nella giornata di venerdì scorso dal dott. Walter Caruso, il perito incaricato dal pubblico ministero. Si tratterebbe di un caso di “morte in culla”, una sindrome che colpisce i neonati e che ne causa la morte improvvisa. Una sindrome che non lascia scampo.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Cosenza

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook