Domenica, 28 Novembre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Coronavirus Cosenza, casi stabili e ricoveri in aumento
I NUMERI

Coronavirus Cosenza, casi stabili e ricoveri in aumento

di
All’“Annunziata” quattro nuovi pazienti nelle ultime 48 ore. Ieri 31 nuovi positivi, ben 18 isolati a Corigliano Rossano

L’infezione rimane un fiume carsico che scorrere nelle cavità del Cosentino e continua a generare pressione sui servizi assistenziali. I numeri offuscano la presenza del virus nei bollettini dell’Asp ma chiariscono l’aumento di ricoveri che si registra nei reparti non critici. Quattro nuovi pazienti nelle aree mediche in 48 ore, due martedì e due ieri, tutti in Malattie infettive, tutti con copertura vaccinale. Situazione ideale in Rianimazione con tutte le postazioni attualmente libere. Uno scenario che si sta sviluppando in ogni angolo della Calabria che prova a riorganizzarsi di fronte al pericolo che l’epidemia possa rianimarsi dopo aver creduto d’averla definitivamente allontanata. Il report giornaliero fornisce, tuttavia, una lettura rassicurante con 31 nuove diagnosi e 38 guarigioni e, soprattutto, col secondo giorno consecutivo senza vittime. Solo il dato dell’incidenza cumulativa muove un passetto in avanti con 25 casi settimanali per 100mila abitanti, rispetto ai 24 di media nei sette giorni registrati martedì. Lieve rialzo del numero delle diagnosi di Covid in tutta la provincia. Complessivamente, ne sono state messe a referto 31 (martedì erano state 13). Corigliano Rossano torna luogo simbolo della pandemia con 18 diagnosi individuate in un giorno solo. Sotto controllo, invece, la situazione a Cosenza (5 nuovi positivi), a Rende (3), Bisignano (2), Montalto, Spezzano Albanese e Rogliano (entrambe con un solo nuovo contagiato). Tra di loro ci sono anche 8 ragazzi in età scolare e un bimbo). Il virus torna a minacciare i sanitari (la cui vaccinazione, e non è un mistero, avvenuta tra gennaio e febbraio risulta ormai meno performante rispetto ai mesi iniziali). Un medico e un infermiere del reparto della terapia del dolore dell’Azienda ospedaliera dell’“Annunziata” si sono infettati e sono in isolamento domiciliare.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Cosenza

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook