Giovedì, 20 Gennaio 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Praia, persona investita con l'auto dopo una lite per un parcheggio: fermato il responsabile
PRAIA A MARE

Praia, persona investita con l'auto dopo una lite per un parcheggio: fermato il responsabile

di
Tutto sarebbe avvenuto sotto gli occhi increduli dei presenti

Fermato il presunto responsabile dell’aggressione di Cirella, nel Cosentino. I carabinieri della stazione di Praia a Mare assieme ai colleghi della Compagnia di Scalea (agli ordini del capitano Andrea D’Angelo) hanno eseguito un fermo, emesso dalla Procura di Paola, nei confronti di F.D., 42enne di Praia a Mare, accusato di “tentato omicidio aggravato per aver agito per motivi abietti o futili”. Il provvedimento scaturisce da un’attività d’indagine sviluppata dalla Stazione carabinieri di Diamante e coordinata dalla Procura (guidata da Pierpaolo Bruni), in seguito a un evento gravissimo verificatosi lo scorso 31 ottobre a Cirella, frazione di Diamante, nei pressi di un noto ristorante del posto. Secondo una provvisoria ricostruzione dei fatti, dopo aver pranzato con i propri familiari, S.P., 45enne di Belvedere Marittimo, sarebbe stato aggredito, per futili motivi relativi a un parcheggio, dall’odierno fermato, sotto gli occhi increduli di diverse persone presenti. Nel corso della lite, l’aggressore, salito improvvisamente a bordo della propria autovettura, avrebbe anche investito volontariamente la vittima trascinandola per diversi metri, per poi darsi a repentina fuga abbandonando il luogo dell’evento. S.P., trasportato dai sanitari del 118 presso il pronto soccorso dell’“Annunziata” di Cosenza, è ricoverato in prognosi riservata, in coma farmacologico e versa in pericolo di vita.  Al termine delle formalità di rito, F.D. è stato portato nel carcere di Paola in attesa della eventuale convalida del fermo.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook