Domenica, 22 Maggio 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Inps di Scalea, una rosa con tante spine. Il Pd cittadino: “Cittadini deboli penalizzati”
I DISAGI

Inps di Scalea, una rosa con tante spine. Il Pd cittadino: “Cittadini deboli penalizzati”

di
La sede è priva di dirigente, che, dopo un anno dal trasferimento del precedente, non è stato ancora nominato

Il Partito democratico di Scalea, con una nota, interviene sulle “gravi problematiche dell'agenzia Inps della cittadina, tenuto conto dalla lamentele dei cittadini del territorio dell'Alto Tirreno cosentino e dei patronati operanti su di esso”. Secondo i democratici, infatti, queste problematiche “ricadono negativamente sui cittadini più deboli, quali pensionati, invalidi e tutti coloro che hanno necessità di assistenza da parte dell'Inps, e sull'intero territorio”. “Le stesse problematiche - hanno aggiunto - certamente non sono dovute a incapacità operativa o disattenzione dell'esiguo personale che lavora in tale agenzia, ma all'insufficienza del numero di impiegati, che nel tempo, a causa del pensionamento di molti operatori, si è fortemente assottigliato e che ad oggi non è stato ancora rimpiazzato. La sede, inoltre, è priva di dirigente, che, dopo un anno dal trasferimento del precedente, non è stato ancora nominato, e, cosa ancora più grave, fra poco altri impiegati andranno in pensione, provocando l'impossibilità del funzionamento dell'agenzia se anch'essi non saranno rimpiazzati”. “Non vorremmo - hanno sottolineato ancora i democratici scaleoti - che dietro tale comportamento vi fosse il malcelato disegno delle alte sfere di sopprimere l'agenzia Inps di Scalea, cosa che creerebbe gravi danni al territorio e quindi a tutti cittadini i quali, per tutelare i loro diritti, si vedrebbero costretti (pensionati, invalidi, ceto debole nel complesso) a recarsi a Paola”. Pertanto, il Pd scaleoto “sollecita il Ministero del Lavoro e la Direzione centrale dell'Inps e il suo presidente, affinché si attivino per garantire l'esistenza e il buon funzionamento dell'agenzia Inps di Scalea, con l’immediata assegnazione del dirigente e l'invio di nuovo personale”, invitando, altresì, ”tutte le amministrazioni comunali del territorio e in particolare quella di Scalea direttamente interessata, oltre alle varie associazioni che si interessano del sociale, a sostenere tale iniziativa ed attivarsi anche per il problema della mobilità del territorio, che potrebbe essere risolta con la costruzione di una nuova strada a monte dei paesi rivieraschi, approfittando dell'arrivo dei fondi europei a sostegno e per lo sviluppo delle regioni del sud”.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook