Martedì, 17 Maggio 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca A Cosenza, il Covid non arresta la sua corsa. Si riempiono le Terapie intensive
IL DATO

A Cosenza, il Covid non arresta la sua corsa. Si riempiono le Terapie intensive

di
Nelle ultime 24 ore si sono registrati 65 nuovi casi e un altro decesso. Personale sanitario dell’Annunziata sempre più allo stremo Il virus continua a colpire adolescenti e giovani non vaccinati
coronavirus, ospedale, Cosenza, Cronaca
Il pronto soccorso dell'ospedale Annunziata di Cosenza

Il Covid è un virus subdolo che si insinua ovunque e che è capace di far degenerare la situazione da un momento all’altro. È quanto sta capitando, negli ultimi giorni, a diversi pazienti dell’Annunziata e degli altri ospedali della provincia che sono stati trasferiti dal reparto : il quadro clinico peggiora tanto da rendere necessario il trasferimento dal reparto di Malattie infettive alla Rianimazione. Si tratta di un dato che coincide con il bollettino di ieri: nel Cosentino si sono registrati 65 nuovi casi e soprattutto c’è stata un’altra vittima. Si tratta del paziente morto nella Rianimazione del Mater Domini di Catanzaro. Era stato trasferito lì da Rossano nei giorni scorsi perché a Cosenza erano esauriti i sei posti. Limite che ieri è stato sfondato con due nuovi ingressi e un paziente trasferito dall’area medica dopo l’aggravamento delle sue condizioni. Allo stato la fotografia della pandemia è la seguente: 2200 sono i casi attivi di cui 77 in reparto, 9 in Terapia intensiva, 2114 in isolamento domiciliare.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Cosenza

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook