Domenica, 22 Maggio 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Violenza sulle donne, a Cosenza apre uno sportello per ottenere il reddito di libertà
IL SERVIZIO

Violenza sulle donne, a Cosenza apre uno sportello per ottenere il reddito di libertà

Lo sportello sarà attivo nel settore welfare di via degli Stadi. La misura del reddito di libertà è destinata a donne sole ovvero con figli minori, seguite dai centri antiviolenza

L’Amministrazione comunale di Cosenza attiverà, dal prossimo 23 dicembre, su indirizzo del sindaco Franz Caruso, uno sportello per l’accesso al reddito di libertà, al fine di favorire percorsi di autonomia e di emancipazione delle donne vittime di violenza in condizione di particolare vulnerabilità. Lo rende noto il Comune.

Lo sportello sarà attivo nel settore welfare di via degli Stadi. La misura del reddito di libertà è destinata a donne sole ovvero con figli minori, seguite dai centri antiviolenza riconosciuti dalle Regioni e dai servizi sociali nei percorsi di fuoriuscita dalla violenza. L’obiettivo è quello di contribuire a sostenerne l’indipendenza economica. Destinatarie del reddito di libertà sono le donne residenti nel territorio italiano che siano cittadine italiane o comunitarie, extracomunitarie in possesso di regolare permesso di soggiorno e le straniere aventi lo status di rifugiate politiche o lo status di protezione sussidiaria.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook