Giovedì, 26 Maggio 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Focolaio covid in strutture sanitarie private, Usb: necessario l’intervento Asp Cosenza
SANITÀ

Focolaio covid in strutture sanitarie private, Usb: necessario l’intervento Asp Cosenza

L'Usb Lavoro Privato Cosenza, "in qualità di organizzazione sindacale, a tutela dell’interesse dei lavoratori e delle lavoratrici che rappresentiamo", ha denunciato, in una nota, la "difficile situazione che si è venuta a creare all’interno della casa protetta Villa Sorriso, con sede a Montalto Uffugo, di proprietà del gruppo Morrone. All’interno della stessa è in atto un grave focolaio Covid che sta coinvolgendo decine di persone tra pazienti e operatori. Ciò sta determinando l’aggravarsi della situazione a danno degli operai che per la maggior parte stanno contrendo il virus e, tra le altre cose, la paralisi delle attività della casa protetta, a danno dell’utenza". L'Usb Lavoro Privato Cosenza ha anche ribadito che "prosegue il sistematico e ormai inaccettabile ritardo con il quale i dipendenti ricevono gli stipendi, guadagnati attraverso il proprio duro lavoro". L'Usb Lavoro Privato Cosenza ha quindi chiesto "con forza un intervento immediato delle istituzioni locali e dell’ASP di Cosenza affinchè siano effettuati dei rigidi controlli all’interno della casa protetta Villa Sorriso e delle altre strutture sanitarie private presenti sul territorio. Il rischio è che la difficile situazione che si registra attualmente diventi drammatica sia per gli utenti che per gli operatori".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook