Giovedì, 26 Maggio 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Recupero del castello aragonese di Castrovillari, necessaria nuova gara d’appalto
RESTILYNG

Recupero del castello aragonese di Castrovillari, necessaria nuova gara d’appalto

di
L’unico concorrente era stato precedentemente escluso

Necessaria una nuova gara di appalto per completare la valorizzazione del Castello Aragonese. Si tratta di uno dei principali monumenti del centro storico. Il classico polo attrattore insieme al Protoconvento Francescano e alle chiese presenti nella parte storica della città. L'antico fortino – fino agli novanta fu la sede della Casa circondariale di Castrovillari – è finito al centro di una convenzione tra il Comune di Castrovillari e la Regione Calabria per la realizzazione dell’intervento di “Valorizzazione del Castello aragonese”, finanziato per 200mila euro con le risorse del Por Calabria. La gara di appalto, l’ultima, recentemente è stata regolarmente espletata ma non è stata aggiudicata in quanto l’unico concorrente è stato escluso perché la relativa offerta tecnica non ha «superato la soglia di sbarramento». Adesso, in particolare con una nuova determinazione s'è preso atto della mancata aggiudicazione provvisoria relativa all’intervento di valorizzazione del Castello Aragonese. Il passaggio risulta necessario, poiché è divenuto urgente procedere all’indizione di nuova procedura di gara ai fini dell’individuazione dell’operatore economico a cui affidare le forniture ed i lavori relativi all’intervento votato al potenziamento infrastrutturale del Castello Aragonese.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Cosenza

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook