Giovedì, 26 Maggio 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Cosenza, reparti ordinari e Rianimazione resistono agli assalti del Covid
EMERGENZA SANITARIA

Cosenza, reparti ordinari e Rianimazione resistono agli assalti del Covid

di
In provincia nelle ultime 24 ore altri 195 casi e una vittima ma i ricoveri sono stabili. All’Annunziata è in via di completamento la somministrazione della seconda dose di vaccino a 600 bambini tra i 5 e gli 11 anni

I contagi Covid non rallentano nella provincia di Cosenza (altri 195 casi nelle ultime 24 ore contro un +177 di mercoledì), ma per fortuna le Terapie intensive e i reparti ordinari non registrano afflussi straordinari. Sono 137 i letti occupati nei reparti ordinati (dato invariato rispetto al giorno precedente) mentre c’è stato un paziente dimesso in Rianimazione (9 i posti occupati secondo il bollettino Asp diffuso ieri sera). Diecimila 106 i contagiati in isolamento domiciliare (+148) con 47 guariti in più. Una sola vittima nel Cosentino che porta a 806 il totale dall’inizio della pandemia. Rassicurante anche la situazione anche all’azienda ospedaliera. Confortanti i dati forniti dal Covid-manager, responsabile dell’attività vaccinale e coordinatore dell’attività di somministrazione dei monoclonali, l’infettivologo Franco Cesario: 6 posti su 13 occupati a Rianimazione, 16 su 17 a Malattie infettive, 17 su 18 a Pneumologia e 18 su 24 nel reparto Covid del “Santa Barbara” di Rogliano.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Cosenza

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook