Venerdì, 20 Maggio 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Peculato: assolto l'ex sindaco di Cosenza Occhiuto, prosciolto l'economo Palermo
LA SENTENZA

Peculato: assolto l'ex sindaco di Cosenza Occhiuto, prosciolto l'economo Palermo

di
Sono stati rispettivamente assolto e prosciolto dall'accusa di peculato
peculato, Bruno Palermo, Mario Occhiuto, Cosenza, Cronaca
Mario Occhiuto

Spese per missioni istituzionali a Roma: l'ex sindaco di Cosenza Mario Occhiuto e l'ex funzionario dell'Ufficio economato del comune bruzio, Bruno Palermo, sono stati rispettivamente assolto e prosciolto dall'accusa di peculato. La sentenza è stata emessa oggi pomeriggio dal gup Claudia Pingitore che ha accolto le tesi degli avvocati Nicola Carratelli (per Occhiuto), Paolo Guadagnolo e Walter Perrotta (per Palermo). Il pm Visconti aveva chiesto la condanna di Occhiuto a 3 anni e 6 mesi e il rinvio a giudizio per Palermo.

Sono stati invece rinviati a giudizio, per concorso in peculato, l'ex capo della segreteria del primo cittadino, Giuseppe Cirò, e la funzionaria dell'Ufficio dell'economato municipale Ada Francesca Federico (difesi rispettivamente dagli avvocati Francesco Chiaia e Mario Ossequio). Ad avviare la vicenda giudiziaria era stato proprio l'ex sindaco Occhiuto che aveva denunciato Cirò per l'utilizzo indebito delle somme previste per l spese di rappresentanza. Il processo a carico di Cirò e Federico è fissato per il 7 giugno.

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook