Domenica, 07 Agosto 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Castrovillari, accoltellò un coetaneo: 16enne portato in comunità di recupero
AGGRESSIONE

Castrovillari, accoltellò un coetaneo: 16enne portato in comunità di recupero

di
I fatti risalgono a gennaio: il minore ha ferito un altro ragazzo al volto provocandogli un taglio di 13 centimetri

I Carabinieri della Stazione presso la Compagnia di Castrovillari hanno individuato e collocato presso una comunità di recupero il minore che accoltellò, a gennaio, un coetaneo con ferita al volto di 13 centimetri. La notizia venne data qualche giorno dopo la violenta aggressione, tanto che gli altri studenti coinvolti vennero più volte sentiti con l'obbligo del silenzio dai militari dell'Arma.

Il giovane “gomorra” è stato individuato grazie alle immagini di videosorveglianza presenti nella zona dell'aggressione, vale a dire il piazzale dell'autostazione di Castrovillari. I giorni seguenti hanno portato all'individuazione del presunto responsabile, vale a dire un ragazzo domiciliato a dodici chilometri dalla città del Pollino, il quale ha sfregiato un coetaneo con un preciso fendente, tra il mento e la gola. Il ragazzo venne soccorso da altri studenti presenti sul posto.

Sono stati i militari della Stazione Carabinieri di Castrovillari a eseguire la misura cautelare personale del collocamento in comunità, disposta dall’Ufficio Gip del Tribunale per i Minorenni di Catanzaro, su richiesta della Procura per i minori, nei confronti del 16enne ritenuto responsabile dei reati di deformazione dell'aspetto della persona mediante lesioni permanenti al viso, minaccia aggravata e porto ingiustificato di arma da taglio.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook