Venerdì, 01 Luglio 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Terme Luigiane, la vicenda si complica: bando e prospettive non convincono i lavoratori
GUARDIA

Terme Luigiane, la vicenda si complica: bando e prospettive non convincono i lavoratori

di
Ieri i dipendenti si sono riuniti in assemblea. Polemici i gruppi di minoranza dei due comuni
acquappesa, guardia, terme luigiane, Cosenza, Cronaca
La struttura delle Terme Luigiane vista dall'alto

La possibile uscita di scena della Sateca - con l’intervento della Regione Calabria che dovrebbe rilevarla per una cifra che va dai 10 ai 14,6 milioni di euro - e il recente bando sono le due azioni che potrebbero essere alla base di quel progetto volto al rilancio del compendio termale. Ma i dubbi sono più di uno. I consiglieri comunali di minoranza di Acquappesa e Guardia Piemontese vogliono vederci chiaro. Il gruppo di opposizione di Guardia, “La città del sole”, rileva come: «il bando è la certificazione finale che hanno mentito spudoratamente e giocato impunemente sulla pelle dei cittadini e dei lavoratori della Terme Luigiane.
La spudoratezza di annunciarlo come se fosse un successo non curandosi dei danni gravi e irreversibili che hanno provocato alle due comunità. Hanno ridotto lo stabilimento “San Francesco” in una discarica che mai più nessuno si assumerà l’onere della gestione. Riconoscete il vostro fallimento e dimettetevi». Ieri si sono riuniti anche i lavoratori in assemblea. Le maestranze sono sempre più preoccupate della situazione. L’auspicio? È che i tempi siano brevi a riguardo dell’azione della Regione. A un anno e mezzo dalla chiusura delle attività delle Terme Luigiane continua a far discutere la recente convenzione tra i Comuni di Acquappesa e Guardia Piemontese. Il revisore dei conti di Guardia, Saverio Greco, dopo aver individuato pecche e carenze della stessa che tra l’altro attribuisce oneri che non competono al Comune di Guardia Piemontese ha espresso nuovamente le sue perplessità a riguardo questa volta di una variazione al bilancio proposta dall’amministrazione guardiola.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Cosenza

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook