Mercoledì, 08 Febbraio 2023
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Ospedale Cosenza, chiude Allergologia e zoppica Dermatologia
CAOS SANITARIO

Ospedale Cosenza, chiude Allergologia e zoppica Dermatologia

di
La carenza di medici e l’assenza dei concorsi manda in tilt due reparti d’eccellenza della sanità provinciale. Crescono i bisogni e si diffonde sempre più l’emigrazione sanitaria

Qualcosa è andato storto lassù nel plesso nuovo del Mariano Santo. In quel posto, immerso nella quiete e nel verde d’antiche essenze arboree, l’efficienza è stata declassata a disservizio, disagio, ad aumento esponenziale dei bisogni. Nel giro di pochi mesi, giusto per dirne una, è sparito nel silenzio (o se si preferisce nel chiasso) generale e impotente il reparto di allergologia. Chiuso, sbarrato, svaporato nel nulla come le palline o le colombe in un gioco di prestigio d’un mago cinico quanto incompetente. È bastato che l’ultimo medico in servizio andasse in pensione per chiudere la porta e buttare via le chiavi d’un reparto che col passare del tempo – e tenuto conto, anche, della filosofia dei tagli tanto in voga tra i manager d’una sanità che insegue profitti senza investire nulla – sarà impossibile, quantomeno difficile, resuscitare dai morti. E così si butta via tutta l’esperienza maturata (l’eccellenza, amano dire certi politici in cerca di preferenze e alcuni manager attaccati ai numeri quando gli fa comodo) d’una intera struttura diagnostica, d’un comparto così importante e necessario, oggi più che mai, nell’organigramma sanitario provinciale in considerazione, soprattutto, dell’aumento delle patologie allergiche. Una chiusura quella del reparto di allergologia che, a non voler considerare i disagi dei pazienti (tanto di quelli non interessa a nessuno) comporterà non pochi costi per l’Azienda ospedaliera. Costi, causati (con buona pace degli economisti di questa sanità col braccino corto) dal diffuso fenomeno della migrazione fuori regione.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Cosenza

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook