Giovedì, 30 Giugno 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca La stagione delle grandi opere a Cosenza: l’ospedale c’è, la metro è morta
INFRASTRUTTURE

La stagione delle grandi opere a Cosenza: l’ospedale c’è, la metro è morta

di
La politica ha riportato a galla il progetto della nuova “Annunziata”

Il nuovo ospedale è solo uno dei due grandi progetti che riposavano in pace, ormai da tempo, nel cimitero delle incompiute della burocrazia. Un destino imperfetto che ha tenuto insieme la Metroleggera e il nosocomio, entrambi utilizzati per segnare ciclicamente la rotta di campagne elettorali comunali, regionali e politiche. Il feticcio della nuova “Annunziata” ha riportato a galla l’anima imprenditoriale della politica locale che, adesso, litiga sulla collocazione. Il trenino, invece, è approdato sul binario morto dopo essere entrato e uscito dalle stanze dei burocrati, vedendo la luce dentro montagne di carte fino a diventare un progetto all’interno di uno studio di fattibilità. Però, nessuno ha mai visto una ruspa, un solo operaio in quei cantieri immaginati dalla matita del disegnatore-progettista. Un sogno definitivamente tramontato, cancellato dalla mappa dei finanziamenti dalla Commissione europea dopo una lunga sequenza di inascoltati avvertimenti.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Cosenza

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook