Giovedì, 30 Giugno 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Cosenza, l’assistenza sanitaria in lista d’attesa
L'INCHIESTA

Cosenza, l’assistenza sanitaria in lista d’attesa

di
Il Covid ha rallentato le attività ordinarie non urgenti paralizzando viste, esami e diagnosi

In oltre due anni di pandemia, abbiamo seguito con apprensione la battaglia tra la vita e la morte dentro corsie di ospedali piene di sofferenza, con gli occhi sempre appiccicati alle tabelle dei contagi e a quelle dell’occupazione dei servizi assistenziali. Numeri che percorrevano le impronte d’un virus che è entrato ed uscito periodicamente dalle nostre vite. Le sue tracce ora sono sempre meno evidenti, la sua presenza è sempre più sfumata, un tratto di matita sempre meno profondo. Il coronavirus sta uscendo dalle nostre vite, esorcizzato dal desiderio di ripartire, cancellato dalla voglia di normalità. E man mano che si allontana, diventano evidenti le ferite che il morbo ha lasciato sul costato di un sistema salute più volte piegato in tutto questo tempo. Visite, esami, terapie: tutto è rimasto sospeso in questi anni di assedio del virus con le patologie ordinarie rimaste imprigionate dentro interminabili liste d’attesa che si sono gonfiate col passare dei giorni fino a scoppiare. Il male oscuro dell’assistenza sanitaria è degenerato con il Covid trasformandosi in una pietra d’inciampo per chiunque sia costretto a sperimentare l’assistenza medica in questa terra. Le patologie ordinarie che non vanno trattate con urgenza faticano a rientrare negli ospedali e negli ambulatori. In questi due anni blindati sono state congelate decine di migliaia di prestazioni, tra visite specialistiche, esami, e operazioni programmate. Impossibile, poi, accedere ad esami specialistici in tempi brevi.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Cosenza

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook